logo

AREA RISERVATA

logo

Medici specializzandi, in 29 prendono un milione

Sono 29 i medici genovesi già risarciti per circa un milione di euro. Va avanti a senso unico l’enorme contenzioso tra Stato ed i medici specialisti. Dai tribunali continuano, infatti, ad arrivare sentenze che confermano il diritto al rimborso per migliaia di camici bianchi che tra il 1978 e il 2006 hanno frequentato la scuola di specializzazione in Medicina senza il corretto trattamento economico, previsto da precise direttive europee.

Proprio ieri a Torino a molti di quei camici bianchi è stata restituita una cifra enorme: 9 milioni di euro. A ricevere gli assegni sono stati i professionisti che si erano visti negare quel diritto ed hanno fatto ricorso tramite Consulcesi Group, punto di riferimento per la classe medica italiana ed europea nell’ambito della tutela legale. “La giurisprudenza è ormai consolidata – afferma Sara Saurini, Responsabile Contenzioso di Consulcesi Group – come è evidente dalle decisioni dei tribunali di tutta Italia, di recente la Corte d’appello di Roma ha condannato il governo a pagare oltre 24 milioni a 667 medici di tutta Italia, facendo così lievitare ulteriormente la somma che lo Stato già deve ai medici: superiore ai 400milioni di euro per quanto riguarda solo le nostre azioni legali con il rischio di un esborso di miliardi“.

Sei un medico specialista ’82/2006? Calcola gratis il valore del tuo rimborso.

Con la recentissima sentenza della Cassazione, via libera ai rimborsi anche per i medici che hanno iniziato la specializzazione dal 1978