logo

AREA RISERVATA

logo

Scoppia il caso dei mutui fuorilegge. Consulcesi pronta alla prima azione legale

Come già per gli ex specializzandi ed i turni massacranti, al via una nuova battaglia.

 

Le postille sono minuscole. E poi orientarsi tra numeri, percentuali, sigle, leggi (articoli e comma compresi) è sempre più difficile. Rimbalzano notizie da ogni fronte, ma ci sono anche precisi studi a riguardo, che confermano che mutui e finanziamenti sono viziati da forti irregolarità. Se ne registrano in media tre su quattro. Un dato significativo e senza dubbio preoccupante. Come difendersi? Affidandosi agli specialisti nella tutela.

Consulcesi lancia la prima azione collettiva contro le banche per arrivare all’obiettivo di ottenere operazioni bancarie più trasparenti e la restituzione di quanto richiesto illegittimamente dagli istituti di credito. Migliaia e migliaia di euro di interessi calcolati in maniera impropria, sempre più spesso con tassi usurari e dunque fuori-legge: la delibera CICR 286 ha giudicato illegale l’anatocismo, ovvero la capitalizzazione degli interessi passivi. Cifre da capogiro che possono essere completamente recuperate in tempi rapidissimi: le banche tendono ad evitare il tribunale, preferiscono una risoluzione stragiudiziale e accordi transattivi. In media un accordo con la banca viene trovato in sei/otto mesi nel 45,8% dei casi secondo i dati raccolti dal Ministero della Giustizia. Si può arrivare a recuperare fino a 80mila euro ogni 200mila erogati per un mutuo.

Per aderire all’azione è possibile contattare il numero verde dedicato 800.088.278. Sarà garantito uno studio di fattibilità gratuito e non impegnativo e tutti i costi saranno interamente coperti stipulando l’assicurazione “Zero rischi”.

 

Recupera fino a 80.000 euro ogni 200.000 erogati per il tuo mutuo: clicca qui.