logo

AREA RISERVATA

logo

Specialisti in trasferta presentano il conto

I nostri 350 avvocati e consulenti sono pronti ad assistere i medici per recuperare le somme ingiustamente sottratte ai loro stipendi“. Sumai-Assoprof, il principale sindacato della medicina specialistica ambulatoriale, ha affidato a Consulcesi la promozione di azioni per ottenere il rimborso di somme indebitamente trattenute dallo Stato ai camici bianchi per il lavoro in ambulatori fuori dal comune di residenza.

Secondo la Cassazione, il rimborso per le spese di viaggio del medico specialista ambulatoriale ha natura risarcitoria e non retributiva. Per ciò che è esclusa la tassabilità del risarcimento ai fini Irpef. “Siamo felici – dichiara Massimo Tortorella, presidente diConsulcesi Group – di offrire anche ad una realtà importante e rappresentativa come Sumai-Assoprof, la possibilità di ricorrere per vedersi restituito quanto ingiustamente trattenuto dallo Stato“.