logo

AREA RISERVATA

logo

Specializzandi, 7 milioni di rimborsi a 340 medici

I ricorsi dei camici bianchi per gli anni non retribuiti 

Sette milioni di euro sono stati rimborsati a 340 medici emiliano-romagnoli che hanno frequentato le scuole di specializzazione tra l`82 e il 2006.

È il risultato dei ricorsi vinti dai camici bianchi, assistiti da Consulcesi, che non hanno percepito indennizzi negli anni di specializzazione post laurea. È dagli anni `80 che la Comunità europea ha imposto di corrispondere un giusto compenso ai medici durante le specializzazioni. Norma a cui l`Italia si è adeguata in ritardo, accumulando 300 mila ricorsi che potrebbero significare un esborso di 4 miliardi di euro.

Ieri Consulcesi ha consegnato a circa 100 medici bolognesi, che hanno vinto ricorsi negli ultimi mesi, assegni da 30 mila a 60 mila euro ciascuno. Tra loro la pediatra Laura Chientaroli, che ha ritirato l`assegno per sé e il marito medico, morto dieci anni fa prima di vedere riconosciuti i propri diritti.

Sei un medico specialista ’82/2006? Calcola gratis il valore del tuo rimborso: Clicca qui