Formazione continua in medicina: i nuovi corsi ECM di novembre 2023

Mancano meno di due mesi alla scadenza del triennio formativo 2020-2022, entro cui medici e professionisti sanitari devono acquisire i crediti formativi obbligatori. Per favorire ulteriormente la formazione continua in medicina, Consulcesi amplia il suo catalogo di corsi ECM, aggiungendo nel mese di novembre tre nuove proposte formative

Sommario
  1. Sicurezza radiologica nell’assistenza medica: dalla teoria all’attuazione sul campo
  2. Uomo e lavoro: verso una progettazione più funzionale
  3. Stress ambientale e benessere psicologico

Corsi sempre più pratici e al passo con le tematiche del momento che guardano al benessere dei pazienti e a quello dei professionisti della salute: su questi binari prendono forma i nuovi corsi ECM di Consulcesi, disponibili a partire dal mese di novembre.

Tra le ultime novità, troviamo così il corso dedicato all’eco-ansia e al suo impatto sul benessere psicologico, ma anche alla radioprotezione in ambito sanitario fino a quello che approfondisce l’ergonomia nello studio odontoiatrico. Di seguito, una breve presentazione delle ultime aggiunte all’ampio catalogo Consulcesi, utili per arrivare adeguatamente aggiornati al 31 dicembre 2023, termine ultimo per il conseguimento dei crediti formativi ECM previsti per il triennio 2020-2022.

Sicurezza radiologica nell’assistenza medica: dalla teoria all’attuazione sul campo

Il crescente utilizzo delle radiazioni a scopo diagnostico e terapeutico in campo sanitario richiede ai professionisti del settore competenze teoriche e pratiche da applicare tanto nelle normali condizioni di lavoro quanto in situazioni di emergenza. Durante l’attività quotidiana, è fondamentale che il personale sanitario abbia la preparazione necessaria per gestire efficacemente le procedure radiologiche, garantendo al contempo la sicurezza del paziente e del proprio team.

In questo contesto, tra i nuovi corsi ECM di novembre Radioprotezione in sanità: dalla teoria alla pratica (D. Lgs. 101/20)”, affidato a Luigi Manco, esperto di Radioprotezione (EdR) in ambito sanitario con esperienza pluriennale, si concentra su diversi ambiti di applicazione delle radiazioni ionizzanti in sanità, offrendo una formazione completa per affrontare tutte le sfide legate a questa pratica medica avanzata.

Caratteristiche del corso

Al termine del corso, composto da video-lezioni e correlato di materiali didattici, i professionisti avranno acquisito una comprensione approfondita degli aspetti normativi fondamentali, delle responsabilità e degli obblighi legati alle buone pratiche durante l’uso delle radiazioni ionizzanti. Saranno in grado così di applicare concretamente i principi di radioprotezione, integrando comportamenti in linea con le norme di protezione e sicurezza stabilite nelle zone classificate per gestire i rischi associati all’esposizione alle radiazioni.

>> 12.0 crediti ECM

Uomo e lavoro: verso una progettazione più funzionale

Sicurezza e benessere del professionista sono al centro del corso di formazione multimediale l’Ergonomia nello studio odontoiatrico”. Secondo la definizione dell’Associazione Internazionale di Ergonomia (IEA), l’ergonomia è la disciplina che studia come le persone interagiscono con le tecnologie. Con il continuo progresso di sistemi e strumenti, risulta dunque fondamentale un aggiornamento costante dei camici bianchi al fine di prevenire malattie professionali e garantire un ambiente di lavoro sicuro e salutare per tutti.

Caratteristiche del corso

In questa cornice, il nuovo corso ECM che vede come responsabile scientifico Giovanni Migliano, Medico odontoiatra e past President AIO Lazio e AIO Roma, approfondisce teoria, principi, dati e metodi applicati nella progettazione, mirando a migliorare sia la soddisfazione dell’utente che le prestazioni complessive del sistema in ambito odontoiatrico. Si guarderà in particolare alla postura del professionista durante lo svolgimento del lavoro e agli squilibri biochimici che possono derivare da posture professionali scorrette ripetute e mantenute nel tempo, ma anche da una respirazione scorretta, stress e traumi fisici ed emotivi.

>> 18.0 crediti ECM

Stress ambientale e benessere psicologico

Crescono i fenomeni climatici estremi e di pari passo l’“eco-ansia”, fenomeno psicologico che riflette la crescente preoccupazione per l’ambiente, dall’inquinamento alla perdita di biodiversità, fino al riscaldamento globale ma non solo. Con l’aumentare della consapevolezza personale sulle problematiche che attanagliano il nostro ecosistema, è ormai priorità dei professionisti della Salute saper affrontare questi nuovi malesseri psicologici, educando e supportando la popolazione. Alla tematica Consulcesi dedica il nuovo corso “Eco-ansia: effetti del mutamento climatico sul benessere psicologico”, affidato all’esperienza di Stefano Lagona, Psicologo e Psicoterapeuta da anni impegnato inoltre nella formazione e nell’aggiornamento professionale.

Caratteristiche del corso

Il corso (disponibile dal 15 novembre) offre un’analisi approfondita delle interconnessioni tra il cambiamento climatico e la salute mentale umana. Esplorando dettagliatamente questo legame complesso, il corso si propone di esaminare come i cambiamenti nel clima possono influenzare profondamente il benessere psicologico individuale e collettivo. Il corso esaminerà anche i sintomi psicologici principali correlati ai cambiamenti climatici, come ansia, depressione, stress cronico e sensazione di impotenza, che possono scaturire impattando il funzionamento individuale, le relazioni interpersonali e la salute sociale.

>> 3.0 crediti ECM

Di: Fabiola Zaccardelli

News e Approfondimenti che potrebbero interessarti

Vedi i contenuti