Consulcesi: supporto consulenziale per le Professioni Mediche
Menu

Entra nell'Area Riservata

Hai dimenticato la tua password?

Non sei iscritto? Prova Gratis Consulcesi Club

Riscatto laurea, cos’è e come funziona: guida pratica

Riscatto laurea, cos’è e come funziona: guida pratica

Riscatto laurea, cos’è e come funziona: guida pratica

L’ Inps ha reso disponibile l’opportunità di trasformare gli anni universitari in anni contributivi, con l’obiettivo di integrare la posizione contributiva per esercitare il diritto alla pensione e ottenere il ricalcolo pensionistico. I vantaggi di questo strumento sono evidentemente due: acquisire anzianità contributiva e aumentare la misura della pensione, con un metodo fiscalmente deducibile.
Stiamo parlando del riscatto della laurea che può essere:

  • Ordinario
  • Agevolato
  • Contributivo o retributivo

Tipologie di riscatto della laurea:

  1. Riscatto della laurea ordinario

    Tutte le persone che abbiano conseguito una laurea, anche se inoccupate e non iscritte a nessuna forma obbligatoria di previdenza, possono richiedere il riscatto della laurea ordinario.

  2. Riscatto della laurea agevolato

    Il riscatto di laurea agevolato ex D.L. 4/2019 è determinato sul minimale degli artigiani e commercianti nell’anno di presentazione della domanda e in base all’aliquota di computo delle prestazioni pensionistiche, nel medesimo periodo, nel Fondo Pensioni Lavoraori Dipendenti (FPLD) ed è detraibile dall’IRPEF del richiedente al 50%.

  3. Riscatto della laurea contributivo o retributivo

    Il riscatto di laurea retributivo, infine, dipende da diversi fattori tra cui età, sesso e anzianità. I parametri sono indicati dal sito Inps.
    Il riscatto di laurea contributivo, il periodo di riferimento deve decorrere a partire dal 1° gennaio 1996 e la cifra da pagare per chi vuole riscattare la laurea è determinata applicando l’aliquota – percentuale sullo stipendio da versare all’Inps – contributiva in vigore alla data di presentazione della domanda, alla retribuzione (assoggettata a contribuzione), nei 12 mesi meno remoti, andando a ritroso dal mese di presentazione della domanda di riscatto. È prevista la rateizzazione senza interessi per 10 anni. Il contributo è fiscalmente deducibile. Per gli inoccupati (che possono comunque richiedere il riscatto della laurea ai sensi della Legge 247/2007) al genitore che sostiene l’onere di riscatto degli anni di studio, viene garantito il diritto alla detrazione del costo per il 19% dalla propria imposta lorda.

Quali sono i requisiti necessari?

Per riscattare la laurea è necessario:

  • aver conseguito, naturalmente, il diploma di laurea o titoli equiparati;
  • i periodi per i quali si chiede il riscatto non devono essere coperti da contribuzione obbligatoria o figurativa o da riscatto non solo presso il fondo cui è diretta la domanda stessa, ma anche negli altri regimi previdenziali;
  • essere titolari di contribuzione (almeno un contributo obbligatorio) nell’ordinamento pensionistico in cui viene richiesto il riscatto, salvo quanto previsto nel caso di domanda presentata da soggetti inoccupati.

Chi può richiedere il riscatto della laurea?

Ci sono dei titoli riconosciuti per il riscatto della laurea.
In particolare, possono accedere all’istituto tutti coloro che sono in possesso di:

  • diplomi universitari, relativi a corsi di durata non inferiore ai due anni e non superiore ai tre anni;
  • diplomi di laurea del vecchio ordinamento (corsi di durata non inferiore ai quattro e non superiore ai sei anni) e degli ordinamenti universitari “post riforma” (lauree magistrali e specialistiche);
  • diplomi di specializzazione, conseguiti successivamente alla laurea e al termine di corsi di durata non inferiore ai due anni;
  • dottorati di ricerca;
  • diplomi rilasciati da Istituti di Alta Formazione Artistica e Musicale (con riferimento ai corsi attivati dall’anno accademico 2005/2006): diplomi accademici di primo e secondo livello, diploma di specializzazione, diploma accademico di formazione alla ricerca;
  • eventuali titoli di studio conseguiti all’estero ma riconosciuti in Italia.

Come e quanto si paga per il riscatto della laurea?

Ci sono delle norme specifiche che disciplinano la liquidazione della pensione con il sistema retributivo o con quello contributivo e che tengono conto della collocazione temporale dei periodi oggetto di riscatto. Per il periodo retributivo, si attiva il meccanismo della riserva matematica: l’onere – come specificato in precedenza – varierà in base a fattori come sesso, età, ecc. e sarà calcolato applicando l’aliquota contributiva della gestione di riferimento (ad esempio, il 33% per i lavoratori dipendenti) sulla retribuzione degli ultimi 12 mesi rispetto alla data di presentazione della domanda. In ogni caso, l’onere da riscatto è deducibile in quanto equiparato alla contribuzione obbligatoria. L’importo dovuto per il riscatto può essere versato in un’unica soluzione o, eventualmente, tramite MAV o addebito diretto sul conto corrente in 120 rate mensili. Il mancato importo della soluzione unica o della prima rata viene interpretato dall’INPS come implicita rinuncia alla domanda, che potrà comunque essere ripresentata in futuro. Per le rate successive alla prima, un ritardo nel pagamento comunque non superiore ai 30 giorni è consentito non più di 5 volte. Il pagamento può essere interrotto in qualsiasi momento, senza perdere quanto già sborsato: in questo caso, verrà però accreditato il solo periodo corrispondente a quanto effettivamente versato. Inoltre, non è possibile richiedere la restituzione di quanto già versato.

Vuoi fare domanda, ma hai ancora dubbi?

Ci pensa Consulcesi! Per avere contezza e diversi esempi di calcolo relativo al riscatto della laurea per periodo contributivo o retributivo, per capire meglio se conviene o meno accedere all’istituto, in tutti i casi in cui si abbia bisogno di chiarimenti, per presentare domanda in maniera sicura è possibile richiedere una consulenza tramite Mio Avvocato di Consulcesi Club che garantisce un’assistenza puntuale e qualificata, ma soprattutto adeguata alle specifiche esigenze di ogni cliente.

Compila il form per attivare la prova di 30 giorni di Consulcesi Club e ricevere la consulenza di Mio Avvocato

*campi obbligatori
  • Formato data:GG slash MM slash AAAA
  • Acconsento al trattamento dati per:

    Ricezione di offerte esclusiveVedi tutto

    L’invio di comunicazioni promozionali e di marketing, incluso l’invio di newsletter e ricerche di mercato, relative a prodotti e servizi del Titolare e di partners commerciali, attraverso strumenti automatizzati (sms, mms, email, notifiche push, fax, sistema di chiamata automatizzati senza operatore, utilizzo dei social network) e strumenti tradizionali (posta cartacea, telefono con operatore).
    No

    Condivisione con altre societàVedi tutto

    La comunicazione dei Suoi dati personali a società con le quali il Titolare abbia stipulato accordi commerciali e/o convenzioni, appartenenti alle seguenti categorie: professionisti, società o enti di comunicazione e marketing; professionisti, società o enti operanti in ambito legale, tributario/fiscale, finanziario, contabile/amministrativo, assicurativo, formativo, informatico/tecnologico; professionisti, società o enti operanti in ambito socio-umanitario; professionisti, società o enti operanti in ambito immobiliare e in ambiti correlati; professionisti, società o enti operanti nel settore delle produzioni televisive e cinematografiche; professionisti, società o enti del settore sanitario, medicale/farmaceutico e fornitori di servizi per la persona e per il tempo libero, per loro finalità di marketing diretto attraverso strumenti automatizzati o strumenti tradizionali.
    No

    Finalità scientifiche e statisticheVedi tutto

    Lo svolgimento di indagini statistico-scientifiche relative al mondo medico-sanitario ed al benessere dei cittadini.
    No

    ProfilazioneVedi tutto

    Lo svolgimento di attività di profilazione volte a migliorare la qualità dei servizi erogati e l’adeguatezza delle comunicazioni commerciali alle Sue preferenze.
    No
*campi obbligatori
  • Formato data:GG slash MM slash AAAA
  • Acconsento al trattamento dati per:

    Ricezione di offerte esclusiveVedi tutto

    L’invio di comunicazioni promozionali e di marketing, incluso l’invio di newsletter e ricerche di mercato, relative a prodotti e servizi del Titolare e di partners commerciali, attraverso strumenti automatizzati (sms, mms, email, notifiche push, fax, sistema di chiamata automatizzati senza operatore, utilizzo dei social network) e strumenti tradizionali (posta cartacea, telefono con operatore).
    No

    Condivisione con altre societàVedi tutto

    La comunicazione dei Suoi dati personali a società con le quali il Titolare abbia stipulato accordi commerciali e/o convenzioni, appartenenti alle seguenti categorie: professionisti, società o enti di comunicazione e marketing; professionisti, società o enti operanti in ambito legale, tributario/fiscale, finanziario, contabile/amministrativo, assicurativo, formativo, informatico/tecnologico; professionisti, società o enti operanti in ambito socio-umanitario; professionisti, società o enti operanti in ambito immobiliare e in ambiti correlati; professionisti, società o enti operanti nel settore delle produzioni televisive e cinematografiche; professionisti, società o enti del settore sanitario, medicale/farmaceutico e fornitori di servizi per la persona e per il tempo libero, per loro finalità di marketing diretto attraverso strumenti automatizzati o strumenti tradizionali.
    No

    Finalità scientifiche e statisticheVedi tutto

    Lo svolgimento di indagini statistico-scientifiche relative al mondo medico-sanitario ed al benessere dei cittadini.
    No

    ProfilazioneVedi tutto

    Lo svolgimento di attività di profilazione volte a migliorare la qualità dei servizi erogati e l’adeguatezza delle comunicazioni commerciali alle Sue preferenze.
    No