Consulcesi: supporto consulenziale per le Professioni Mediche
Menu

Entra nell'Area Riservata

Hai dimenticato la tua password?

Non sei iscritto? Prova Gratis Consulcesi Club

Dieta dopo le feste: i rimedi della nutrizionista

13/01/2023

Durante le feste ci si lascia andare ad eccessi, soprattutto alimentari. La nutrizionista Serena Missori, docente di diversi corsi Consulcesi su alimentazione salutare e gusto, sradica alcuni falsi miti sui rimedi post-abbuffate, e dà pratici suggerimenti.

Dieta dopo le feste: i rimedi della nutrizionista

Gonfiore, meteorismo, stitichezza o dissenteria, malumore… sebbene a volte possono celare disfunzioni come disbiosi o candida intestinale, per molti, soprattutto in questo periodo dell’anno, sono il risultato di abbuffate, eccesso di cibi irritanti, eccessivamente grassi e pesanti, spezie.

 

Verso “falsi miti” e potenzialmente dannose diete fai da te che possono portare ad avere effetti indesiderati sulla salute, mette in guardia Serena Missori, endocrinologa, nutrizionista e docente dei corsi racchiusi nella serie formativa Gusto è Salute di Consulcesi.

 

Consulcesi Club: il più ampio catalogo di corsi ECM online per professionisti sanitari

Il più ampio catalogo di formazione a distanza per medici e operatori sanitari con oltre 250 corsi e 1.000 crediti ECM, 6 collane tematiche e innovativi modelli formativi. Attiva Consulcesi Club, segui i corsi e ottieni i Crediti ECM.

Scopri di più

 

“L’errore più comune è quello di voler rimediare con digiuni intermittenti o saltando i pasti – spiega l’esperta – Spesso si crede che privando l’organismo di calorie e nutrienti durante la giornata si riduca la massa grassa. In realtà accade proprio il contrario: il corpo, privato di cibo, va in allerta e rallenta il dimagrimento”. Inoltre, prosegue la Missori, il conseguente calo di zuccheri che deriva dal salto del pasto fa sì che il cervello sia spinto a desiderare cibo, in particolar modo carboidrati e zuccheri, portandoci a tavola spesso affamati a tal punto da tendere nuovamente all’abbuffata.

 

Barrette energetiche e integratori

 

“La barretta energetica come anche gli integratori alimentari non devono e non possono sostituire un pasto”, avverte ancora la nutrizionista – “ma vanno inseriti in una dieta ipocalorica sana con riferimento agli obiettivi che vogliono essere raggiunti” poiché “le vitamine e i micronutrienti presenti non possono riprodurre sulla salute tutti gli effetti di una dieta sana e bilanciata”.

 

Come depurare l’organismo? Strategie detox

 

Da passeggiate più lunghe o più frequenti a più tempo in palestra, l’importante è aumentare, anche lievemente, l’attività fisica, suggerisce allora l’esperta.

 

Se per un pranzo detox si dovrebbero prediligere carboidrati integrali (senza glutine come avena o riso) e proteine magre, a cena si può pensare di associare cereali integrali a una piccola quota di proteine e verdura, “magari conditi con olio extravergine di oliva e peperoncino, che hanno un’azione antigonfiore e drenante”.

 

Spesso sottovalutata ma fondamentale per i suoi effetti detox è anche l’idratazione: “acqua, tisane, ma anche verdure amare come il radicchio, la cicoria, le puntarelle, che drenano i liquidi e purificano fegato e intestino”.

 

Ottime alleate di una dieta disintossicante efficace, anche le crucifere (broccoli, cavolfiore, cavolo romano, cavoletti di Bruxelles, rape, cime di rapa ecc.) contenenti zolfo, utile per attivare le funzioni enzimatiche epatiche di detossinazione.

 

Mentre per qualche giorno, suggerisce la Missori, “gioverebbe limitare o evitare latticini, farinacei con glutine e agli affettati ricchi di conservanti, poiché sono alimenti che tendono ad ingolfare di più il corpo”. “Non solo post feste natalizie, ma dovrebbe essere alla base della nostra alimentazione una dieta a ridotto contenuto di zuccheri semplici e ricca di frutta e verdura – aggiunge l’esperta – mentre si deve fare attenzione ai condimenti e preferire metodi di cottura in padella e al forno, indubbiamente più salutari”.

 

La colazione è poi un pasto fondamentale per una corretta e bilanciata alimentazione e “deve essere ricca di fibre, vitamine, minerali, proteine e lipidi buoni, utili per accendere il metabolismo e non avere cali energetici durante la mattinata” ricorda infine la Missori.

 

Cosa mangiare dopo le feste? Gusto è Salute!

 

Non resta allora che approfondire la tematica con la serie formativa Gusto è Salute che coniuga il piacere del cibo alla cura della salute affidata a due docenti di eccezione: la dottoressa, esperta di alimentazione ed autrice di diversi libri, Serena Missori e lo chef Gianfranco Vissani. Attraverso uno show cooking in cui vengono individuati gli alimenti giusti, e spiegata la loro corretta preparazione e associazione, viene confermata l’importanza della formazione medica anche in ambito alimentare.