Nuovo Club: tra le novità tanti nuovi corsi ECM disponibili dal mese di settembre

Consulcesi lancia 5 nuovi percorsi formativi che spaziano dall’artrosi ai problemi psichici, fino all’etica e all’epigenetica. Scopri di più

Sommario
  1. Etica medica e il metodo Spinsanti
  2. Pazienti aggressivi: come gestirli nell’emergenza
  3. Endocrinologia pediatrica: il caso dell’ipotiroidismo subclinico
  4. La crescita del bambino tra genetica e ambiente
  5. Artrosi e lesioni articolari: tra tradizione e innovazione

Si rinnova, nella forma e nei contenuti, il nuovo Club di Consulcesi. Accanto, infatti, ad una maggiore personalizzazione e semplificazione di prodotti e servizi dedicati ai professionisti della salute, il Consulcesi Club propone tanti nuovi corsi di formazione ECM disponibili a partire da questo mese. Si va dall’aggiornamento in materia di Artrosi e lesioni condrali in formato webinar, all’ebook di formazione sull’alimentazione del bambino, fino ai corsi multimediali relativi a situazioni emergenziali ed etica e deontologia professionale. Di seguito una breve introduzione delle ultime novità aggiunte al catalogo di corsi FAD di Consulcesi.

Etica medica e il metodo Spinsanti

Le innovazioni tecnologiche e il maggior livello culturale acquisito da parte della popolazione, in primis ma non solo, hanno reso il percorso di cura, e più in generale i concetti di salute e benessere, molto più complessi che in passato. In questo contesto, appare necessario un costante aggiornamento di medici e professionisti sanitari in materia di etica e deontologia professionale, al fine di “poter guardare alle scelte da compiersi, con un’apertura mentale maggiore” e “con un livello di analisi che, partendo dalle medical humanities non tenga da esclusivo conto manuali di medicina, diagnosi mediche o infermieristiche e procedure operative”, come scrive Pio Lattarulo, infermiere, Dirigente delle Professioni Sanitarie presso il PO Orientale e il Distretto Socio Sanitario 7 dell’ASL Taranto, nel corso di formazione Etica, bioetica e deontologia per infermieri.

Caratteristiche del corso

È infatti affidato a Lattarulo che, tra le tante, ha partecipato alla stesura del Codice Deontologico delle Professioni Infermieristiche attualmente in vigore (2019) ed è componente del Gruppo di lavoro per la Deontologia della Fnopi, il corso di formazione Etica, bioetica e deontologia per infermieri”. Questo, composto da lezioni multimediali raccolte su un minisito e corredato di materiali didattici, si propone di chiarire definizioni e intenzioni di etica, morale e deontologia, analizzare i principi di bioetica e biodiritto, e offrire la giusta cornice a principi e valori. Parte fondamentale della formazione è infine l’analisi di alcune storie clinico-assistenziali attraverso il metodo di Sandro Spinsanti.

>> 7.5 crediti ECM

Pazienti aggressivi: come gestirli nell’emergenza

Con disturbi mentali e psichici in preoccupante aumento, “tra disturbi già esistenti portati all’esasperazione, e la comparsa di nuovi”, come raccontato più approfonditamente da Stefano Lagona, Psicologo Psicoterapeuta nonché docente di molteplici corsi ECM di Consulcesi, l’aggiornamento e la formazione dei medici risulta fondamentale. Ai casi più acuti e complessi Consulcesi dedica il nuovo corso di formazione Paziente agitato e aggressivo: percorsi di gestione nell’emergenza – urgenza”, che vede come relatore Andrea Andreucci, Infermiere di emergenza pre-ospedaliera e Presidente nazionale della Società Italiana degli Infermieri di Emergenza Territoriale (SIIET).

Caratteristiche del corso

Il corso in formato multimediale guarda infatti a formare medici e gli altri professionisti sanitari su come intervenire in condizioni di emergenza che coinvolgono disturbi del comportamento, manifestazioni acute o riacutizzazioni delle patologie psichiatriche. In queste situazioni, che possono avere eziologia differente (disturbi psichici, intossicazioni da sostanze stupefacenti, stati confusionali di natura neurologica, internistica, infettiva), quando è necessaria un’immediata valutazione clinica non differibile, con lo scopo di adottare un intervento terapeutico e assistenziale tempestivo.

>> 7.5 crediti ECM

Endocrinologia pediatrica: il caso dell’ipotiroidismo subclinico

Tra noduli e disfunzioni ormonali in crescita anche tra i più piccoli, è sempre più fondamentale la formazione dei pediatri, ma anche di medici di famiglia e degli altri professionisti sanitari, al fine di poter effettuare diagnosi precoci e saper indicare i migliori percorsi di cura. In questo contesto, accanto ai già numerosi corsi accessibili attraverso il Club Consulcesi relativi ai problemi tiroidei, arriva il nuovo corso di formazione Ormone tiroideo e crescita del bambino: indagine sull’ipotiroidismo subclinico”.

Caratteristiche del corso

Il corso, composto da video-lezioni corredate da materiali didattici di approfondimento, fornisce una guida per un corretto inquadramento diagnostico fino alla gestione dei quadri di ipotiroidismo subclinico in età pediatrica, non mancando di illustrare le principali cause (si patologiche che non). Infine, durante il corso verranno presentati anche diversi casi clinici complessi, dettagliatamente presentati e commentati dai relatori del corso, che saranno un’occasione di approfondimento sui parametri prendere in considerazione e come impostare l’iter diagnostico e terapeutico in caso di riscontro di un ipotiroidismo subclinico in età pediatrica.

>> 3 crediti ECM

Sarà disponibile a partire dal 15 settembre 2023 il seguente corso:

La crescita del bambino tra genetica e ambiente

Se per lungo tempo si è creduto che i geni potessero modificarsi solo molto lentamente in risposta alle pressioni evolutive legate ad eventi ambientali, sempre di più la ricerca scientifica sta mettendo in evidenza come la salute e il benessere del bambino e della donna non sono frutto del solo patrimonio genetico ereditato dai genitori, ma anche di comportamenti adottati nel periodo tra il concepimento e i due anni di vita del nascituro, come suggerisce Marika Picardi, biologa nutrizionista, nel nuovo corso di formazione “Nutrire il futuro: l’alimentazione nei primi 1000 giorni del bambino”.

Caratteristiche del corso

Il corso, fruibile in formato e-book, approfondisce studi e linee guida in materia di corretta alimentazione, per i genitori come per neonati e bambini, non mancando di ribadire come l’alimentazione esercita un’influenza sull’espressione dei geni e può contribuire a diminuire o, al contrario, a favorire i fattori di rischio verso diverse malattie, come quelle cardiovascolari e metaboliche.

>> 3 crediti ECM

Artrosi e lesioni articolari: tra tradizione e innovazione

Sarà invece disponibile a partire dal 20 settembre, anche in materia di problemi e disturbi articolari arriva un nuovo corso di formazione, questa volta dedicato al trattamento dell’artrosi e alle lesioni condrali a livello delle grandi articolazioni (spalla, anca e ginocchio). Curato dal Medico Ortopedico Cristina Rossi, il corso L’Artrosi e le lesioni condrali nel 2023: trattamenti tradizionali e innovativi, in particolare, fornisce indicazioni su fattori di rischio della patologia, corretto imaging, tecniche di infiltrazioni tradizionale con cortisone e acido ialuronico e sui trattamenti più moderni come la tecnica infiltrativa con PRP e il trattamento con MSC.

Caratteristiche del corso

Il corso sarà in formato webinar e sarà disponibile il giorno 20 Settembre dalle 16:00 alle 18:00 e in data 4 Ottobre dalle 16:00 alle 18:00. Successivamente alla partecipazione a più del 90% della durata dell’evento, sarà possibile effettuare il test di verifica per l’ottenimento dei crediti ECM entro il 7 Ottobre 2023.

>> 6 crediti ECM

Fabiola Zaccardelli, BA (Hons) Journalism, University of Westminster

Di: Redazione Consulcesi Club

News e Approfondimenti che potrebbero interessarti

Vedi i contenuti