Elezioni Europee 2024: i medici e professionisti sanitari candidati

Medici e professionisti sanitari sono chiamati alle urne 8 e 9 giugno 2024 per le elezioni europee. La scelta ricadrà su qualche collega? Scopriamo tutti i sanitari candidati.

I prossimi 8 e 9 giugno 2024 gli italiani sono chiamati alle urne per le elezioni europee. Si tratta, come sempre, di una tappa cruciale per gli equilibri politici interni in Italia: da una parte il partito di Giorgia Meloni, che attende una riconferma di fiducia; dall’altra l’opposizione che spera in uno spiraglio per indebolirne l’influenza. 

Anche medici e professionisti sanitari dovranno votare, in un momento in cui la sanità è sotto una lente d’ingrandimento che sta generando anche dibattiti interni. Mentre lo spettro della privatizzazione delle cure avanza, i professionisti della sanità hanno rappresentanti colleghi e colleghe sparsi tra tutti i partiti politici. Vediamone una panoramica

Alleanza Verdi-Sinistra

Nell’Alleanza Verdi-Sinistra sono 6 i candidati sanitari, sparsi in tutte le circoscrizioni ad eccezione di quella meridionale. A cominciare da Ignazio Marino, ex sindaco della Capitale, candidato nella Centrale e Nord-Occidentale. Il dottor Marino ha un curriculum di prim’ordine, è specializzato in Chirurgia generale e vascolare e professore della materia all’University of Pittsburgh. Ha lavorato nei più grandi centri trapianti del mondo e si è fatto un nome tra i chirurghi, attività a cui è tornato subito dopo la faticosa parentesi da sindaco. 

Due sono i medici specializzati in gastroenterologia: il dottor Paolo Trande(Nord-Orientale), dipendente del SSN e a capo della Struttura Semplice Dipartimentale dello “Screening per la Diagnosi precoce e la prevenzione dei tumori del colon-retto” a Modena; il dottor Luciano Conte (Centrale), che poi ha scelto la carriera di medico di medicina generale a Sora. 

Tra i professionisti sanitari spiccano due laureate in psicologia: la professoressa Angela Fedi (Nord-Occidentale) che insegna Psicologia sociale all’Università di Torino e la dottoressa Stefania Pagliazzo (Insulare) che è psicoterapeuta a Modica. A loro si aggiunge il professor Sergio Ulgiati (Centrale) che ha insegnato per anni Chimica ambientale all’Università Parthenope di Napoli dopo una laurea in Fisica chimica e dal 2021 è in pensione. 

Azione

Solo tre i candidati sanitari nel partito guidato da Carlo Calenda, Azione, concentrati nella circoscrizione Meridionale e Nord Occidentale. Per la componente medica il dottor Marcello Pittella (Meridionale), specializzato in Urologia alla “Federico II” di Napoli, che però da sempre ha anteposto la carriera politica a quella sanitaria. 

È farmacista, invece, la professoressa Maria Pia Abbracchio (Nord-Occidentale), vicerettrice dell’Università degli studi di Milano e specializzata in Tossicologia Sperimentale. Da sempre coinvolta in ambito universitario, è responsabile del monitoraggio dei progetti PNRR del suo ateneo. È stata inoltre Coordinatrice nazionale per le Scienze farmaceutiche e farmacologiche del PNR (Piano nazionale per la ricerca 2021-2027).

Infine, Cristina Lodi (Nord-Occidentale) è assistente sociale a Genova e per 10 anni è stata presidente dell’Ordine Liguria. Sul territorio ha lavorato nel settore delle disabilità mentali.

Forza Italia

Cinque le figure sanitarie in Forza Italia, il partito che ha perso il suo leader storico il 12 giugno dello scorso anno. A partire da Alessandra Mussolini (Centrale e Meridionale), figura politica longeva nella storia parlamentare, che non tutti sanno essere laureata in Medicina (con il massimo dei voti) e iscritta all’Ordine dei medici. 

Una vita dedicata invece alla medicina quella del professor Giampiero Avruscio (Nord-Orientale), specializzato in Angiologia e Direttore dell’Unità operativa complessa di Angiologia dell’Azienda Ospedaliera-Universitaria di Padova. 

Tra i professionisti sanitari:l’onorevole Margherita La Rocca (Insulare), psicologa e iscritta all’albo in Lazio, ad oggi presidente della VI Commissione “Servizi sanitari e sociali” dell’Assemblea regionale della Regione Sicilia. Dina Nobili (Nord-Occidentale) è Tecnico di Radiologia medica a La Spezia. Silvia Piani (Nord-Occidentale) è infermiera e coordinatrice infermieristica in RSA a Milano. 

Fratelli d'Italia

Il partito che è ad oggi alla guida del governo configura due medici tra le sue fila. Il dottor Carlo Ciccioli (Centrale), specializzato in Psichiatria, Neurologia e Criminologia Clinica, dal 2013 è direttore del dipartimento Dipendenze Patologiche dell’ASUR Marche. Nonché la dottoressa Raffaella Docimo (Meridionale), specializzata in Odontostomatologia a Napoli e oggi professoressa all’Università di Roma Tor Vergata e all’Unicamillus. Dal 2014 al 2015 è stata presidente SIOI (Società italiana odontoiatria infantile). 

Anna Olivetti (Nord-Orientale) è farmacista e presidente Federfarma Gorizia, dirige la Farmacia San Nicolò di Montefalcone. Elvira Amata (Insulare), laureata in biologia, è tecnico di laboratorio nella APS 5 di Messina, nell’unità operativa semplice di Patologia clinica. 

Possiamo citare anche Nicola D’Ambrosio (Meridionale), ad oggi studente di Scienze Psicologiche e Medicina. 

Lega

Nella Lega è il Sud a fornire la quota medica. Carmela Rescigno (Meridionale), specializzata in Chirurgia generale e docente della materia all’Università degli studi di Salerno, è responsabile della UOC di Chirurgia Generale e D’Urgenza P.O. di Cava de’ Tirreni. Nel 2021 ha scritto un libro “La Sanità dal cuore alle mani”. Ora è in aspettativa dall’attività sanitaria per il ruolo di Consigliere regionale della Campania. L’onorevole Simona Loizzo (Meridionale) è medico e odontoiatra, ora deputata, specializzata in Odontostomatologia e iscritta all’ordine a Cosenza, ha lavorato nell’Azienda ospedaliera di Cosenza nella UOC di Odontostomatologia con incarico di alta specialità. 

Elena Lucchini (Nord-Occidentale), al momento impegnata in un ruolo politico come Assessore in regione Lombardia, è laureata in Scienze biologiche. È biologa e iscritta all’ordine di Roma Michelina Lunesu (Insulare), senatrice fino al 2022 e membro della 12ma Commissione Igiene e Sanità. 

Movimento 5 Stelle

Tra i 5 Stelle guidati da Giuseppe Conte quest’ultimo non risulta in lizza, mentre si affida sul territorio a candidati con esperienze molto variegate. Mohamad Malak (Nord-Orientale) è medico ortopedico, laureatosi a Bologna, oggi lavora come specialista all’INAIL di Modena. Dario Tamburrano (Centrale) è odontoiatra e iscritto all’ordine di Roma, tuttavia per via dei suoi impegni consulenziali in campo politico a Roma, non esercita più la professione.

Stefania Volpi (Centrale) è fisioterapista alla Fondazione S. Lucia di Roma, con una specializzazione in Scienze della Riabilitazione e un master in coordinamento delle professioni sanitarie. Ugo Biggeri (Nord-Orientale) è invece laureato in Fisica con una specializzazione in Fisica Sanitaria, è molto concentrato sul volontariato e l’impegno per l’ambiente. 

Partito Democratico

Anche nel PD i medici arrivano tutti da Sud e Isole, con diverse specializzazioni. La dottoressa Carmela Saulino (Meridionale) è specializzata in Cardiologia e in Medicina dello Sport a Napoli. È membro ANMCO e SIEC e docente di emergenze cardiologiche per la Croce Rossa Italiana. Pietro Bartolo (Insulare) è al Parlamento europeo dal 2019, ma è anche un medico specializzato in ginecologia. Prima dei suoi impegni politici ha lavorato come chirurgo dirigente nel presidio sanitario di Lampedusa. Massimo Schiavone (Meridionale) ha una lunga esperienza politica alle spalle in Campania, ma è anche medico di medicina generale.

Tra i professionisti sanitari annoveriamo invece Angela Maria Quaquero (Insulare), psicologa a Cagliari e Componente Esecutivo del Consiglio Nazionale Ordine Psicologi (CNOP) e Coordinatrice Comitato Pari Opportunità CNOP.

Stati Uniti d'Europa

Nel partito coordinato da Emma Bonino sono 3 i medici e due i professionisti sanitari. Giuseppina Bonaviri (Centrale) è specializzata in Psichiatria alla Sapienza di Roma, è membro del board dell’Heritage International Institute e vanta oltre 100 articoli scientifici pubblicati a suo nome. Carola Politi (Insulare) è specializzata in Radiodiagnostica e iscritta all’Ordine dei medici di Genova, insegna la materia all’Università di Cagliari, dove si è specializzata. Alfonso Maria Gallo (Meridionale) si è laureato in Medicina a Salerno, per poi approfondire la Tricologia e la Medicina Estetica. Al momento è concentrato sull’attività politica e sulla consulenza per imprese. 

Giorgio Pasetto (Nord-Orientale) è osteopata e fisioterapista a Verona, fondatore del Centro Bernstein. Massimiliano Stellato (Meridionale) è laureato in Scienze infermieristiche e infermiere, ma si è concentrato per la sua attività professionale nel campo formativo. 

Di: Gloria Frezza, giornalista professionista

News e approfondimenti che potrebbero interessarti

Vedi i contenuti