Menu

Corsi FAD: le ultime novità di marzo 2023 per la formazione di medici e sanitari

03/03/2023

A marzo Consulcesi arricchisce ulteriormente la sua offerta formativa spaziando tra setting assistenziali e patologie anche molto diverse tra loro, per una formazione aggiornata e all’avanguardia che non manca di raccontare i risvolti legal delle professioni, come anche le novità in materia di ricerca e sperimentazione clinica.

Corsi FAD: le ultime novità di marzo 2023 per la formazione di medici e sanitari

Anche a marzo tanti nuovi corsi ECM Consulcesi dedicati all’approfondimento delle tematiche medico-sanitarie più attuali. Dai tumori, la cui crescita non accenna ad arrestarsi, alla gestione di situazioni di emergenza-urgenza, per le quali la preparazione non sembra mai abbastanza come i recenti fatti di cronaca purtroppo ci raccontano. Fino alle ultime novità relative alla responsabilità professionale come anche ai trial clinici e ai protocolli di ricerca.

 

Sempre disponibili a partire dal mese di marzo anche due nuovi corsi dedicati a una delle figure professionali sempre più al centro nella sanità del domani: l’infermiere. Infine, un nuovo corso che continua l’esplorazione dell’alimentazione e del suo rapporto con il benessere e la gestione di molteplici patologie.

Queste e tante altre novità presenti nell’ampio catalogo di corsi FAD di Consulcesi.

 

Tumori della pelle: dalla diagnosi al trattamento

 

Se fino a non molti anni fa “il melanoma era considerato una neoplasia rara, addirittura rarissima fino all’adolescenza”, oggi i casi sono aumentati a tal punto da rappresentare il 9% di tumori giovanili negli uomini e il 7% nelle donne (AIRC 2018). Una crescita in linea con quella dei tumori nel complesso che, stimano gli esperti, raggiungeranno quasi il +20% entro il 2040. Per contrastare tale preoccupante fenomeno, gli esperti europei esortano a promuovere comportamenti salutari e affrontare i fattori di rischio ambientale, oltre che continuare ad investire su diagnosi precoce e terapie innovative.

 

Caratteristiche del corso

 

A uno dei più pericolosi tumori della pelle è dedicato il nuovo corso ECM di ConsulcesiIl melanoma cutaneo: dalla diagnosi al trattamento”. Un percorso didattico multimediale che partendo dagli elementi basilari, quindi dalla definizione delle forme cliniche, vuole formare e aggiornare i professionisti della salute circa le ultime novità in materia, al fine di poter identificare le corrette metodologie diagnostiche e terapeutiche.

 

>> 10,5 crediti ECM

 

Prevenzione e cura del parodonto

 

Sempre più studi scientifici mostrano risultati soddisfacenti circa l’efficacia della terapia non chirurgica nel trattamento di parodontite e altre infezioni del parodonto. Queste, infatti, permettono di ridurre l’infiammazione gengivale, il sanguinamento e soprattutto di arrestare la recessione gengivale.

 

Risultati significativi che però – ricorda Alina Kazak, igienista dentale che per Consulcesi ha realizzato il corso “Coenzima Q10 e vitamina E nella terapia parodontale non chirurgica: progettazione di un trial clinico randomizzato” – si ottengono “non solo con il trattamento in sé ma anche con un costante e corretto controllo della placca batterica attraverso procedure di igiene orale quotidiane”.

 

Caratteristiche del corso

 

Nel corso multimediale l’esperta va dall’epidemiologia alla prevenzione delle patologie che possono colpire il parodonto, non mancando di approfondire l’analisi delle sostanze, degli agenti e dei materiali utilizzati nel trattamento di queste. Tra gli argomenti chiave del corso il protocollo di ricerca: “Coenzima Q10 e vitamina E come coadiuvanti alla terapia parodontale non chirurgica: progettazione di un trial clinico”, dalla sua creazione a quella del trial clinico, fino alle procedure di approvazione da parte degli organi istituzionali e l’eventuale pubblicazione dei risultati su riviste scientifiche.

 

>> 7,5 crediti ECM

 

L’infermiere: le novità in responsabilità professionale

 

Nel contesto sanitario che sembra delinearsi nel prossimo futuro anche grazie agli investimenti previsti dal  PNRR, l’infermiere diventa sempre più punto di riferimento per la comunità e anello di congiunzione tra medici di medicina generale e famiglie. Questi e gli altri cambiamenti che stanno investendo la figura dell’infermiere stanno già di conseguenza portando dei cambiamenti in termini di responsabilità professionale.

 

Caratteristiche del corso

 

Ad approfondire proprio questo aspetto nel nuovo corso Consulcesi “Responsabilità professionale infermieristica contemporanea” è Luigi Pais dei Mori, infermiere legale, componente del Comitato centrale della FNOPI e docente di Responsabilità professionale presso il corso di laurea magistrale in Scienze infermieristiche ed ostetriche dell’Università di Verona.

 

Un’occasione per aggiornarsi in materia di responsabilità professionale alla luce dell’attuale normativa e per mezzo dell’analisi di evidenze giurisprudenziali e di casi specifici.

 

>> 9 crediti ECM

 

Consulcesi Club: il più ampio catalogo di corsi ECM online per professionisti sanitari

Il più ampio catalogo di formazione a distanza per medici e operatori sanitari con oltre 300 corsi e 1.500 crediti ECM, 6 collane tematiche e innovativi modelli formativi. Attiva Consulcesi Club, segui i corsi e ottieni i Crediti ECM.

 

L’infermiere nell’emergenza preospedaliera

 

Tra gli argomenti su cui Consulcesi decide di ritornare attraverso nuovi corsi FAD non manca la gestione dell’emergenza. In particolar modo si dedica a quella preospedaliera e al ruolo che in questa ricopre l’infermiere, il nuovo corso affidato a Andrea Andreucci, infermiere di emergenza preospedaliera e Presidente nazionale della Società Italiana degli infermieri di Emergenza Territoriale (SIIET).

 

Caratteristiche del corso

 

Il corso L’infermiere nell’emergenza preospedaliera: modelli organizzativi e sviluppi futuri vuole fornire un quadro completo delle diverse competenze e degli strumenti operativi impiegati, e impiegabili, nei contesti specifici al fine di permettere al discente un’analisi critica del proprio microsistema e valutare possibili progetti di implementazione e miglioramento.

 

>> 7,5 crediti ECM

 

Emergenze-urgenze: neurologia

 

Si guarda ancora della gestione di situazioni emergenziali, ma questa volta con una particolare attenzione al sistema nervoso centrale nel nuovo corso “Emergenze neurologiche: pressione intracranica e monitoraggio clinico-strumentale” affidato a Matteo Giacomazzi, istruttore ACLS e BLSD, oltre che da diversi anni docente in area critica, coordinatore didattico e referente AHA per il centro di formazione Italia Emergenza.

 

Caratteristiche del corso

 

Una formazione a 360 gradi che parte dalle nozioni di anatomo-fisiopatologia per giungere al monitoraggio neurologico in emergenza (sia clinico che strumentale) attraverso la conoscenza dei principali strumenti disponibili. Non mancherà inoltre l’approfondimento delle patologie neurologiche più diffuse relative alla pressione intracranica, della morte encefalica e della donazione degli organi.

 

>> 15 crediti ECM

 

Emergenza-urgenza: l’emogasanalisi

 

È coordinato da Matteo Giacomazzi anche il corso “Emogasanalisi in emergenza-urgenza: dal prelievo alla gestione del paziente” che con un approccio prevalentemente operativo vuole fornire gli strumenti di conoscenza utili per verificare le condizioni di squilibrio respiratorio e metabolico in tutte le principali condizioni cliniche.

 

Caratteristiche del corso

 

Per fare ciò, risulterà quindi indispensabile la formazione relativa alla corretta interpretazione dell’emogasanalisi come anche la conoscenza dei principali meccanismi fisiologici di compenso dell’equilibrio acido-base; dei principali stati patologici in grado di modificare tale equilibrio, quindi dei possibili interventi clinici e farmacologici per la correzione di eventuali alterazioni.

 

>> 7,5 crediti ECM

 

Alimentazione e salute: la dieta per sindrome premestruale e menopausa

 

Una nuova offerta formativa anche per la serie FAD “Gusto è Salute” di Consulcesi: il nuovo corso di Serena Missori  “La dieta giusta per la sindrome premestruale e la menopausa”.

 

Attraverso un’analisi approfondita dell’amplia sintomatologia che può interessare le donne, l’esperta approfondisce le più innovative integrazioni oggi disponibili da affiancare ad eventuali terapie farmacologiche.

 

Caratteristiche del corso

 

Nel corso, inoltre, la Missori fornisce indicazioni nutrizionali utile a favorire la riduzione dei sintomi ciclici di più frequente riscontro come: fluttuazioni dell’umore, fame nervosa, desiderio compulsivo di dolci, apatia, irritabilità, ritenzione idrica, vampate notturne e diurni, disturbi del sonno, ecc.

 

>> 7,2 crediti ECM

 

Disponibile a partire dal 15 marzo

 

Disturbi del linguaggio nei giovani

 

Dai disturbi di comprensione e produzione verbale a quelli fonetico-fonologici e della fluenza. Sono molteplici i disturbi del linguaggio che ogni anno colpiscono dal 5 al 8% dei bambini in età prescolare. Per questo Consulcesi, con l’aiuto di Danilo Patricinio (Specialista in Audio-Foniatria e ORL e docente di Discipline Foniatriche all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma) ha messo a punto un nuovo corso di formazione “Linguaggio. Gestire i disturbi in età evolutiva” volto a fornire l’acquisizione delle competenze necessarie per accompagnare lo sviluppo del linguaggio verbale a partire dai più giovani.

 

Caratteristiche del corso

 

Grazie al prezioso lavoro di Patrocinio, il corso in formato ebook approfondisce tutti gli aspetti fondamentali nello sviluppo del linguaggio dei bambini, l’incidenza della biologia, del contesto famigliare e degli stimoli ambientali. Oltre che l’importanza di intercettare per tempo possibili ritardi e disturbi e il giusto atteggiamento da tenere nel momento in cui si manifestino fattori di rischio.

 

>> 9 crediti ECM

 

 

Fabiola Zaccardelli, BA (Hons) Journalism, University of Westminster