Celiachia, test rapido in farmacia: quando e perché farlo

Il dottore Vladimiro Grieco, Presidente della Federazione Nazionale Associazioni Giovani Farmacisti (Fenagifar) spiega le finalità del test per la celiachia acquistabile in farmacia, un test del sangue rapido, che non necessita di ricetta medica e si può effettuare anche comodamente a casa

La farmacia è il luogo di assistenza sanitaria più prossimo al cittadino, luogo in cui grazie all’evoluzione degli ultimi anni che ha portato alla nascita della farmacia dei servizi, è possibile pure effettuare esami diagnostici rapidi. Tra questi anche quello per la celiachia. In un’intervista, il dottore Vladimiro Grieco, Presidente della Federazione Nazionale Associazioni Giovani Farmacisti (Fenagifar) spiega le finalità del test per la celiachia acquistabile in farmacia: si tratta un test del sangue rapido, che non necessita di ricetta medica e si può effettuare anche comodamente a casa.

Ascolta il presidente Federfarma Marco Cossolo sulla farmacia dei servizi nel nostro podcast "Focus - Dentro le professioni saniatarie"

Il test è in grado di rilevare la presenza nel sangue di alcuni anticorpi che tipicamente una persona celiaca produce quando entra in contatto con il glutine e che poi, erroneamente, attaccano componenti dell’intestino causando danno e infiammazione. Gli autoanticorpi generalmente ricercati sono gli anti-glutaminasi classe A (tTG-IgA), sebbene alcuni kit in commercio offrano una ricerca più completa.

Di: Isabella Faggiano, giornalista professionista

News e approfondimenti che potrebbero interessarti

Vedi i contenuti