Consulcesi: supporto consulenziale per le Professioni Mediche
Menu

Entra nell'Area Riservata

Hai dimenticato la tua password?

Non sei iscritto? Prova Gratis Consulcesi Club

La Missione in Senegal di Emergenza Sorrisi continua anche in Italia

14/12/2017

La Missione in Senegal di Emergenza Sorrisi continua anche in Italia

La seconda missione della ONG Emergenza Sorrisi a Dakar, in Senegal, in accordo con il Ministero della Salute del Paese, si è svolta dal 16 al 23 ottobre 2017; l’ospedale che ha ospitato le attività umanitarie dell’Associazione è stato l’Hopital General de Grand Yoff a Dakar.

Per soddisfare una richiesta del Ministero della Salute del Senegal e dell’Ospedale Universitario , e facendo seguito ad una missione già effettuata lo scorso anno e ad un corso di formazione professionale che 3 medici chirurghi senegalesi hanno effettuato in Italia nel mese di luglio, questa missione è stata accompagnata da un corso intensivo di formazione organizzato per medici locali.

Alla conclusione della chirurgia, secondo il principio di sostenibilità, che muove tutte le iniziative dell’Associazione, i medici di Emergenza Sorrisi hanno intensificato le loro azioni di formazione
attraverso la distribuzione di video con la riproduzione della chirurgia tridimensionale.
Il team di volontari partito dall’Italia era composto da 3 chirurghi 3 anestesisti, 1 pediatra, 1 medico generico, 4 infermieri, 1 coordinatore della missione 1 fotografo. Tra loro erano presenti sia volontari esperti, con oltre 10 missioni alle spalle, che giovani medici alla prima esperienza.

Il team ha lavorato su due tavoli chirurgici insieme a chirurghi locali, anestesisti e infermieri rafforzando la formazione del personale medico locale e dei chirurghi che provenivano da altri ospedali facendo loro eseguire alcuni interventi chirurgici, sotto il tutoraggio dei chirurghi italiani.

Il team è riuscito a eseguire 45 procedure chirurgiche e ha visitato più di 80 bambini.

Le malformazioni trattate sono state prevalentemente labioschisi , palatoschisi, sequele di ustioni.
All’ospedale sono state lasciate in donazione le forniture sanitarie e le medicine contenute nel carico portato dall’Italia.
Il Direttore dell’ospedale ha infine incontrato il team Emergenza Sorrisi a fine missione esprimendo la propria soddisfazione per la collaborazione in essere e ha chiesto di continuare tale relazione, confermando la necessità di sviluppare sinergie di lungo periodo che si trasformino in amicizia, collaborazione e mutua crescita.

Alcuni pazienti visitati e non operabili in loco saranno trasferiti in Italia per il trattamento chirurgico, tra cui Mame, una ragazza di soli 18 anni colpita da una grave forma di ameoblastoma della mandibola inferiore che sta mettendo in serio pericolo la sua vita.
Mame ha bisogno di essere operata, e l’intenzione dei volontari di Emergenza Sorrisi era quella di farlo in loco, nell’ospedale di Dakar, ma le condizioni della struttura non lo permettevano vista la delicatezza dell’intervento.
Mame deve essere trasferita in Italia quanto prima e il Policlinico Gemelli di Roma ha già acconsentito all’operazione: stiamo effettuando in questi giorni una raccolta fondi per Mame che ha bisogno di 7mila euro per avere una chance di sopravvivere al suo mostruoso tumore.

Per donare visita la pagina per le donazioni di Emergenza Sorrisi inserendo “Donazione su progetti: Salviamo Mame”
oppure tramite bonifico bancario sul conto
IBAN: IT91J0538703203000001616000 – Causale: “Salviamo Mame”