logo

AREA RISERVATA

logo

Precedente Successivo

Medici, 9 milioni di rimborsi

Altri 9 milioni di euro per i medici ex specializzandi.

 

A tanto ammonta la cifra che è stata corrisposta ieri, a Torino, ai camici bianchi che tra il 1978 e il 2006 hanno frequentato la scuola di specializzazione in medicina senza il corretto trattamento economico, previsto dalle direttive europee. Ecco, quindi, che le ripetute condanne da parte dei tribunali italiani nei confronti dello Stato non restano solo sulla carta, ma pesano effettivamente sulle Casse dello Stato. E i 9 mln di euro sono solo una piccola parte dell’importo complessivo a cui sarà necessario fare fronte, solo prendendo in considerazione le cause portate avanti da Consulcesi Group (la società leader nella difesa dei camici bianchi). L’ammontare complessivo, infatti, si aggira intorno ai 420 milioni di euro, considerando anche i 24 milioni di euro riconosciuti all’inizio di marzo dalla Corte d’Appello di Roma a 667 medici. Un filone ora mai a senso unico quello delle condanne dello Stato a cui solo la politica può porre un freno.

A tale proposito, è pronto a iniziare l’iter parlamentare un ddl unificato che si impegna a trovare una soluzione al problema attraverso un accordo transattivo valido solo per chi avrà presentato ricorso prima della trasformazione in legge. “Ora più che mai lo Stato si trova davanti a un bivio” ha sottolineato Massimo Tortorella, presidente di Consulcesi Group, nel corso dell’incontro organizzato a Torino, “continuare a pagare le sue inadempienze mentre le sentenze proseguono implacabili oppure giungere a una transazione e risparmiare così diversi miliardi di soldi pubblici. La politica ha preso ormai atto del problema e c’è un forte interesse a chiudere la vicenda: per questo è opportuno avanzare ricorso, evitando così di rimanere fuori dai rimborsi. Proprio per questo”, ha concluso Tortorella, “iniziano le ultime azioni collettive. La prossima partirà il 22 aprile con numerosi OMCeO, enti, associazioni, sindacati e società scientifiche che hanno convenzionato tutti i loro iscritti“.

Sei un medico specialista ’82/2006? Calcola gratis il valore del tuo rimborso.

Con la recentissima sentenza della Cassazione, via libera ai rimborsi anche per i medici che hanno iniziato la specializzazione dal 1978