AREA RISERVATA
Precedente Successivo

Un milione e 600 mila euro di rimborsi ai medici piemontesi

A liquidare la spesa è stato il Consiglio dei Ministri, dopo l’azione collettiva intrapresa dai camici bianchi con Consulcesi Group

Trenta milioni di euro arrivati ai medici di tutta Italia e un milione e 600mila euro destinati soltanto ai piemontesi. Queste le cifre dei rimborsi ottenuti dai camici bianchi grazie all’azione collettiva intrapresa insieme a Consulcesi Group e in cui si contestava la violazione delle direttive Ue tra il 1978 ed il 2006. “In questo periodo, a chi frequentava la scuola di specializzazione in Medicina, non è stato riconosciuto il corretto trattamento economico, giuridico e contributivo“, spiegano dal gruppo che offre supporto legale ai medici.

La somma esatta che interessa i dottori che lavorano in Piemonte, liquidata da parte della Presidenza del Consiglio dei Ministri, è di 1.659.635 euro. I legali del gruppo prevedono che i dottori interessati dai pagamenti, in tutta Italia, saranno 5mila 210, rispetto ai mille e 1129 dello scorso anno. “La rapidità con cui lo Stato dà seguito a quanto stabilito dai Tribunali di tutta Italia è in linea con le previsioni dell’Ufficio Legale“, spiegano dal gruppo.