logo

AREA RISERVATA

logo

A Catania “splende il sole” dei rimborsi: altri 7 milioni agli ex specializzandi

Consulcesi, affiancata dall’OMCeO di Catania, ha consegnato assegni fino ad oltre 100mila euro a medico

 

 

 

 

Oltre sette milioni di euro consegnati. Decine e decine di assegni a sei cifre. Sono i numeri davvero impressionanti dell’ultimo evento organizzato da Consulcesi, realtà leader in ambito nazionale ed internazionale nella tutela medica, per restituire ai camici bianchi ex specializzandi quanto ingiustamente negato loro dallo Stato italiano.

Ad un mese esatto dall’ultima consegna milionaria, avvenuta a Napoli, i professionisti che non avevano ricevuto la borsa di studio prevista da alcune direttive europee per gli anni di scuola post-laurea frequentati “sono stati travolti” da una nuova valanga di rimborsi fino a 101mila euro cascuno.  Questa volta, però, a beneficiarne sono stati i medici, la maggior parte siciliani, che si sono riuniti a Catania giovedì scorso in un evento molto importante per tutta la categoria: in prima fila, infatti, oltre a Consulcesi, c’era anche l’OMCeO provinciale.

Il risarcimento di oggi – spiega il tesoriere dell’Ordine di Catania, Antonio Biondi, dopo aver portato il saluto del presidente Massimo Buscema – riconosce l’impegno di tanti medici della provincia catanese. Questa iniziativa non è stata solo una consegna di assegni, ma certifica anche il valore della consulenza a 360 gradi che offre Consulcesi, il cui supporto è fondamentale per la nostra attività“.

Continua su News Sanità Informazione

La partenza della Nuova Azione Collettiva è imminentepartecipa subito e ottieni ciò che ti spetta di diritto. Calcola gratis il valore del tuo rimborso: