AREA RISERVATA
Precedente Successivo

Rimborsi a go go per i medici specialisti

Consegnati altri 3 milioni nella sede dell’ OMCeO di Pisa a decine di medici toscani

Non si fermano i rimborsi milionari per i medici specialisti.Continuano infatti ad arrivare dai Tribunali di tutta Italia sentenze favorevoli a chi ricorre per non aver ricevuto l’adeguato trattamento economico durante gli anni di scuola post-laurea tra il 1982 ed il 2006, come invece stabilito da diverse direttive europee.

Nei giorni scorsi, all’OMCeO di Pisa sono stati infatti consegnati altri assegni per oltre tre milioni di euro a decine di ex specializzandi toscani che si erano affidati a Consulcesi, realtà leader in Italia ed Europa nell’ambito della tutela dei camici bianchi. A fare gli onori di casa il presidente dell’OMCeO Giuseppe Figlini, che si è detto lieto per “il risultato raggiunto dagli ex specializzandi, oggi rimborsati qui nella nostra sede provinciale”, ricordando poi – insieme agli stessi professionisti rimborsati – “i tanti sacrifici dovuti affrontare durante gli anni della specializzazione”.

Sono oltre 362 i milioni già riconosciuti ai medici Consulcesi – 60 dei quali consegnati soltanto negli ultimi mesi – con rimborsi che arrivano sempre più velocemente: “La Presidenza del Consiglio dei Ministri – afferma infatti l’avvocato Marco Tortorella, legale Consulcesi – provvede a pagare spontaneamente le somme dovute ai medici già dopo la notifica della sentenza, senza attendere l’avvio delle procedure esecutive. In questa maniera lo Stato prova a contenere i costi, risparmiando sulle spese e sugli interessi“. 

Continua su News Sanità Informazione