logo

AREA RISERVATA

logo

Caos specializzazioni: Consulcesi con gli OMCeO per i giovani medici. “Partono i ricorsi”

COMUNICATO STAMPA
Dopo essere scesa in piazza ed aver garantito totale appoggio per i ricorsi, la maggiore realtà italiana ed internazionale di tutela medica, continua la battaglia al fianco degli aspiranti specializzandi: stasera ne incontrerà una delegazione di oltre 100 all’Ordine di Pisa, dove domani è prevista l’ennesima consegna di rimborsi milionari

ROMA, 17 novembre 2014 – Prima in piazza, ora anche con gli OMCeO e poi nelle aule dei Tribunali: sempre al fianco dei giovani medici. Consulcesi, la realtà che ha già cambiato la giurisprudenza in Italia ed in Europa a favore dei camici bianchi, prosegue anche la battaglia per i diritti di chi ha partecipato ai test per le scuole di specializzazione. Il pasticcio dei quiz ha costretto il ministro all’Istruzione Stefania Giannini ad una sorta di sanatoria seguita da uno strascico di veleni, polemiche e ricorsi per la lunga serie di irregolarità ed anomalie che determineranno ammissioni in sovrannumero con il rischio di penalizzare chi risulta già vincitore in graduatoria.

Consulcesi, da sempre attenta alle difficoltà  sia di chi si immatricola alla Facoltà di Medicina sia di chi accede alle Specializzazioni – dovute anche ad un sistema che continua a dimostrare tutte le sue falle – si è fatta prontamente portavoce delle istanze dei giovani medici, mettendosi immediatamente a disposizione per supportarli nei ricorsi che si preannunciano in massa: nei giorni scorsi ha partecipato con loro alla manifestazione di protesta davanti al Miur, ha poi fornito consulenza a tantissimi aspiranti specializzandi e proprio questa sera ne incontrerà una delegazione di oltre 100 all’OMCeO di Pisa, in un appuntamento fortemente voluto dal presidente Giuseppe Figlini, ai fini della individuazione delle migliori condizioni di tutela per i suoi iscritti.

“L’incontro è stato pianificato da giorni, in coincidenza con l’ennesima consegna di rimborsi milionaria a favore degli ex specializzandi prevista per domani mattina all’Ordine dei Medici pisano – spiega l’avvocato Sara Saurini, responsabile dell’area legale di Consulcesi – e partendo da questa prima iniziativa puntiamo ad inaugurare “un tour” in tutti gli Ordini italiani. L’obiettivo è dare non soltanto appoggio sui ricorsi, ma anche risposte attraverso la professionalità, la competenza e l’esperienza di un Gruppo che ha visto riconoscere ai medici tutelati già oltre 362 milioni con sentenze che arrivano dai Tribunali di tutta Italia e liquidazioni delle somme dovute sempre più veloci da parte della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Per le migliaia di giovani che cercano risposte e soluzioni sono a disposizione oltre 350 avvocati e consulenti legali che rispondono gratuitamente al numero verde 800.122.777″.