AREA RISERVATA

Tribunale di Venezia: consegna lampo dei rimborsi per 2,5 milioni di euro in favore dei medici specialisti

A soli 5 mesi dalla sentenza, lo Stato italiano ha risarcito i professionisti sanitari che non hanno ricevuto le borse di studio durante gli anni di scuola di specialità.

Oggi e domani, a Venezia, Consulcesi, che ha portato avanti la causa in tribunale, per la prima volta consegnerà direttamente ai medici gli assegni.

 

Rimborsi lampo per i medici che hanno frequentato le scuole di specialità senza ricevere la borsa di studio prevista, cui il Tribunale di Venezia ha riconosciuto 2,5 milioni di euro. A soli 5 mesi dal pronunciamento dei giudici, infatti, la Presidenza del Consiglio dei Ministri e i Ministeri competenti sono stati costretti al pagamento in favore dei medici veneti iscritti a Consulcesi.

Oggi, mercoledì 13 febbraio, e domani, giovedì 14, gli assegni con i rimborsi saranno consegnati per la prima volta personalmente ai professionisti sanitari dai legali Consulcesi, la più grande realtà italiana di difesa e tutela dei diritti dei camici bianchi, che conta 55 mila affiliati.

La Corte si è pronunciata a causa della mancata erogazione da parte dello Stato italiano delle borse di studio ai medici iscritti alle scuole di specialità, dovuta invece secondo le normative europee. Si stima che in Veneto questa situazione sia comune ad altri 6 mila camici bianchi.

Si tratta di uno dei primi casi in cui una sentenza per tali questioni restituisce in tempi brevissimi una somma così consistente, a conferma non solo che il diritto dei professionisti sanitari che non hanno ricevuto le borse di studio durante le scuole di specialità non è prescritto, ma anche che il periodo di effettiva erogazione si sta facendo sempre più rapido.

Come spiega Massimo Tortorella, Presidente di Consulcesi Group: “ Lo Stato italiano si trova costretto a esborsi sempre più ingenti,potenzialmente fino a 4 miliardi di euro, tenendo conto del fatto che i medici ancora in attesa di veder riconosciuti i loro diritti sono circa 120 mila. A oggi Consulcesi ha rimborsato 265 milioni di euro a 4.700 camici bianchi, ma continuiamo nella nostra battaglia legale, che non solo permette ai nostri medici di recuperare quanto loro dovuto, ma che fa scuola per tutte le azioni collettive della categoria“.

Calcola gratis il valore del tuo rimborso:

 

Gallery: