AREA RISERVATA

Diritto all’Oblio e Web Reputation: i servizi offerti da Consulcesi

Quali sono i servizi forniti da Consulcesi per tutelare il Diritto all’Oblio e la Web Reputation di un professionista sanitario?

I camici bianchi e i professionisti sanitari in generale sono tra le categorie più soggette ad aggressioni, sia fisiche che verbali. Non tutte le aggressioni avvengono però “dal vivo”. Molti attacchi e calunnie si consumano anche tra le pagine del web, tra social network, forum di discussione e articoli di giornale che riportano notizie vecchie o parziali. Ecco perché è importante sapere come tutelarsi e a chi rivolgersi per chiedere la rimozione dei contenuti critici, falsi o scorretti.

Il Diritto all’Oblio

Frutto di elaborazione giurisprudenziale prima ancora che normativa, il Diritto all’Oblio oggi è regolato dall’ art. 17 del GDPR (Regolamento UE n. 679/2016 sulla protezione dei dati personali), il quale stabilisce una serie di criteri generali e di eccezioni ed elenca una serie di motivi in presenza dei quali l’interessato ha il diritto di ottenere dal titolare del trattamento la cancellazione dei dati personali. Fra le varie ipotesi, l’interessato può chiedere la cancellazione quando i dati personali non sono più necessari rispetto alle finalità per le quali sono stati raccolti o trattati, o quando abbia revocato il consenso al trattamento o i dati siano stati trattati illecitamente.

La Web Reputation

Il Diritto all’Oblio va a tutelare quella che viene definita Web Reputation, ovvero la reputazione di cui una persona gode su internet. Un articolo di giornale o un post su un social network dai contorni diffamatori nei confronti di un professionista stimato e conosciuto ledono inevitabilmente la sua Web Reputation, con conseguenze importanti per la sua vita, sia professionale che privata. Ed essere attaccati per motivi futili, magari da un profilo falso che lancia il sasso e poi nasconde la mano, coperto dalla valanga di reazioni e rilanci della stessa presunta notizia da lui generata, è un’esperienza davvero distruttiva.

Ma cosa si può fare per proteggersi da simili eventualità e ottenere la cancellazione del contenuto ritenuto diffamatorio o non pertinente? Forte della sua esperienza ultraventennale in ambito web, con specializzazione nel settore sanitario, Consulcesi ha gli strumenti giusti per supportare chiunque voglia tenere alta la propria Web Reputation.

I servizi offerti da Consulcesi

Da sempre al fianco di chi lavora in sanità e cerca, nonostante tutte le difficoltà, di salvaguardare la salute di chiunque ne abbia bisogno, Consulcesi ha elaborato un servizio volto a tutelare l’immagine di chi viene ingiustamente attaccato in rete. Dopo un’analisi gratuita dei contenuti presenti nel web e un’attenta valutazione legale, il team di esperti di Consulcesi elimina tutte le notizie false, le informazioni lesive per l’immagine del professionista, i commenti ingiuriosi e i dati trattati in maniera illecita rispetto a quanto previsto dalla normativa vigente. Per far questo viene inviata una diffida al titolare del trattamento dei dati del sito, al motore di ricerca ed eventualmente al responsabile della protezione dei dati (DPO). Insomma, tutto ciò che serve per tutelare la Web Reputation del medico o del professionista sanitario per garantirgli quel Diritto all’Oblio necessario per tutelare la sua privacy e permettergli di continuare a svolgere con serenità la sua professione.